Giornata della gentilezza

Essere gentili è un gioco da bambini

Per essere gentili
ci vuole molto poco:
con garbo salutare,
condividere un gioco,
chiedere con dolcezza
dicendo “per favore”,
con un semplice “scusa”
rimediare a un errore.
“Permesso” è una parola
magica e graziosa,
parlando senza urlare
la voce è più armoniosa,
dire “grazie” rischiara
come un faro la vita…
La buona educazione
è a tutti assai gradita.

Patrizia Mauro