La nostra storia, la nostra identità

grimani storia

La nostra scuola  porta con se una lunga e complessa storia, legata al suo quartiere Marghera.

Nel 1925, quando la popolazione del quartiere urbano di Marghera cominciò ad aumentare si decise la costruzione della scuola elementare, intitolata a Filippo Grimani che era stato sindaco di Venezia.

Il progetto prevedeva che la scuola sorgesse in una zona abbastanza vicina alle abitazioni che si stavano costruendo. Dalla relazione per la costruzione dell’edificio scolastico del quartiere urbano di Porto Marghera, firmato dall’ingegnere Pietro Emilio Emmer, si legge:

“… nei riguardi estetici si è seguito lo stile delle ville venete veneziane del ‘700 esistenti lungo il fiume Brenta …”

La scuola fu inaugurata nel marzo 1926 e subito diventò un luogo di aggregazione per la comunità di Marghera.

Inizialmente disponeva solo di sei aule, ma era stato già previsto un successivo ampliamento. Nel 1927 la scuola fu ampliata con altre dieci aule e, nel giardino posteriore, fu costruito un ripostiglio per le biciclette.

L’atrio della scuola era usato la domenica per celebrare la messa perché a Marghera non era stata ancora costruita la chiesa.

Dal 1 settembre 2013 la Direzione Didattica Filippo Grimani è diventata Istituto Comprensivo Filippo Grimani.

Fonti: Archivio Storico Istituto Comprensivo “Grimani”

 

La nostra storia in immagini

PlayPause
Slider

La nostra identità

facciata gri 1LIstituto Comprensivo Filippo Grimani sorge nella Municipalità di Marghera ed è costituito da due Scuole dell’Infanzia, due scuole Primarie ed una Scuola Secondaria di Primo Grado.

Frequentano circa 1400 alunni residenti in un vasto territorio storico di Marghera Centro, Marghera Sud e quartiere Cita.

L’attività formativa, educativa e sociale nel territorio accoglie alunni provenienti dai 5 continenti e 46 nazioni.

Per comprendere “l’azione” che svolge l’Istituto comprensivo Grimani è necessario conoscere i ritmi” e la “cultura” del territorio che connotano la vita dei quartieri residenziali inseriti in una importante zona industriale.

Ai giorni nostri l’economia di Marghera, pur essendo mutata grazie ad un processo di deindustrializzazione a partire dagli anni ‘80, si basa ancora su importanti attività dell’industria chimica, metallurgica, petrolifera, e oggi anche di un importante centro di cantieristica navale. Di riflesso il flusso migratorio è da considerarsi un dato significativo, fenomeno che determina per l’Istituzione scolastica un consistente movimento di alunni che frequentano le classi.

La Sede Direzionale principale dell’I.C. Grimani sorge in un edificio storico del centro, in un territorio che negli ultimi decenni ha subito una profonda e rapida trasformazione. Un mosaico di culture capace di esprimere la ricchezza intrinseca della multiculturalità dove la scuola, con le sue iniziative inclusive diventa un importante cardine sociale, propulsore sinergico nel territorio di una società che deve gestire i suoi notevoli e progressivi cambiamenti.

I plessi della Scuola Primaria F. Grimani, della Scuola Secondaria di Primo grado L. Einaudi e della Scuola dell’Infanzia Giovanni Paolo I sorgono centrali, contigui alla principale direttrice stradale dove pulsa la vita sociale della popolazione, delle attività commerciali, del mercato coperto, del Municipio, della piazza, della biblioteca.  Un crocevia di servizi dove si respiraun cantiere sociale di integrazione che attraverso la sua storia guarda alla costruzione del futuro” I plessi Grimani, Einaudi, Giovanni Paolo I sono anche ben serviti dai trasporti pubblici quali tram, autobus, facilmente raggiungibili da percorsi ciclabili e pedonabi li.

visintini 1Tra la zona residenziale sud e la zona industriale di Marghera, sorgono la storica Scuola primaria M.L. Visintini e la Scuola dell’Infanzia Collodi.

I due importanti plessi sono il raccordo di una notevole offerta scolastica pubblica che agevola famiglie, alunni e la popolazione residente.

L’edificio che ospita i plessi Visintini e Collodi è circondato da ampi spazi verdi, parchi e abitazioni. L’utenza del quartiere vive la Scuola come integrazione della propria identità, consapevole del ruolo che l’istruzione scolastica svolge per la formazione del cittadino, dei suoi doveri, dei suoi diritti.

 L’Istituto F. Grimani propone agli studenti e alle loro famiglie un’offerta formativa articolata, in grado di rispondere alle esigenze del territorio ma soprattutto si propone come “scuola aperta”, volta all’inclusione di tutti gli alunni. L’istituto è infatti una fucina di progetti, non solo per l’ampliamento dell’offerta formativa, ma anche in sintonia e sinergia con attività del territorio al fine di realizzare l’attivazione di servizi quali: mensa, trasporto, pre-scuola, post-scuola, attività formative e ricreative extra-scuola, spazio compiti, relazioni famiglie, spazi interculturali, uscite didattiche, mediazioni culturali, attività funzionali.